Cronoprogramma

Dopo il grande successo della prima edizione, ritorna anche quest’anno l’appuntamento con l’HSE Symposium, il Simposio nazionale su Salute, Sicurezza sul lavoro e Ambiente organizzato dal Dipartimento di Sanità Pubblica dell’Università di Napoli “Federico II” e dall’Associazione Europea per la Prevenzione (AEP), con il sostegno di Ebilav e Fondolavoro. Vera protagonista dell’edizione 2019 e tema fondante di tutto l’evento sarà ancora una volta l’innovazione in tutti gli aspetti della Sicurezza sul lavoro.

L’HSE Symposium, nato da un’idea del Professore Umberto Carbone, Coordinatore del Corso di Laurea in Tecniche della Prevenzione dell’Università “Federico II”e dell’Ingegnere Vincenzo Fuccillo, Presidente dell’Associazione Europea per la Prevenzione, è un evento unico nel suo genere per la straordinaria capacità di coinvolgere e mettere a confronto, con cadenza annuale e in maniera ampia e trasversale, tutte le diverse professionalità del mondo della Sicurezza sul lavoro – università, organi ispettivi, professionisti del settore, ordini professionali, aziende, centri di ricerca - dando spazio all’innovazione apportata dal contributo dei protagonisti più giovani e alle loro idee, da sempre motore di sviluppo. Un’importante occasione di confronto, ma soprattutto di aggiornamento, con la presentazione dei lavori più innovativi sui temi della sicurezza, che saranno presentati dagli studenti, tesisti e laureati di numerose università italiane.

 

La I Edizione: un grande successo

L’Edizione 2018 ha rappresentato un clamoroso successo, con il coinvolgimento di relatori e giovani ricercatori provenienti dalle Università di Catania, Messina, Firenze, Brescia, Varese, Napoli, di ben otto ordini professionali accreditati e di altrettante realtà istituzionali e professionali protagoniste del vasto mondo della Sicurezza sul Lavoro. Per due giorni, più di 500 persone hanno affollato quotidianamente l’Aula magna dell’Università di Napoli Federico II per assistere alle presentazioni dei lavori e per cogliere gli ultimi aggiornamenti sui temi della Sicurezza, della Salute e dell’Ambiente. Un notevole scambio e una incredibile cassa di risonanza per tutte le persone coinvolte nell’edizione pilota. Per l’Edizione 2019 saranno confermati i patrocini della precedente e vi saranno ulteriori collaborazioni con enti pubblici e atenei italiani, la cui partecipazione è assicurata, considerato il valore dell’evento.

 

HSE Symposium 2019: i temi della seconda edizione

La Commissione Scientifica ha iniziato i lavori portando a compimento la scelta dei temi-focus caratterizzanti il prossimo Simposio nazionale su Salute, Sicurezza sul lavoro e Ambiente, sui quali sarà possibile basare e presentare il proprio lavoro scientifico:

  • Evoluzione del lavoro e orizzonti normativi: L’evoluzione della sicurezza sul lavoro nell’attuale panorama socioeconomico, tra polverizzazione dell’occupazione e nuovi orizzonti normativi. Opportunità di confronto, proposte di miglioramento e innovazione, per delineare un futuro di vera “cultura della sicurezza” nella tutela dei valori collettivi della salute e dell’ambiente.
  • Formazione 4.0: L’impellente esigenza di innovazione oggi spinge ad una revisione del mondo della formazione e dell’organizzazione, non solo in ambito aziendale. Proposte tecnologiche innovative di modifica degli attuali asset formativi ed organizzativi, sulla scia dello sviluppo industriale 4.0, si rendono necessarie per favorire il progresso scientifico e per garantire una maggiore rispondenza della formazione alle reali esigenze di sicurezza.
  • Innovazione: verso il futuro: Innovazione e progresso tecnologico al servizio della sicurezza sul lavoro nel quadro di evoluzione delle imprese.

 

I lavori del Simposio e le Commissioni

L’edizione 2019, che avrà il suo culmine nelle due giornate di convegno all’Università Federico II di Napoli il 25 e 26 ottobre prossimo, prende il via nel mese di marzo 2019, con la costituzione delle Commissioni e la richiesta degli abstract dei lavori scientifici. Già massimo è l’impegno dell’Ateneo federiciano nel coinvolgimento di tutte le università e dei corsi di laurea attinenti alla materia del Simposio, onde garantire l’estesa diffusione dell’evento tra studenti, dottori di ricerca, dottorandi, specializzandi e potenziali relatori interessati a produrre lavori scientifici di carattere innovativo per l’HSE 2019. La Commissione Scientifica dell’HSE Symposium presieduta dalla Professoressa Maria Triassi, Direttore del Dipartimento di Sanità Pubblica dell’Università di Napoli, è composta dai massimi esperti scientifici in materia e dai rappresentanti di tutti gli ordini professionali e delle Asl coinvolte, i quali avranno il compito di scegliere i lavori più INNOVATIVI tra quelli che pervenuti, dando agli autori la possibilità di vederli pubblicati e di relazionarli durante l’evento di ottobre, al cospetto di una platea di accademici, addetti ai lavori e istituzioni nonché 700 uditori presenti nelle due giornate napoletane. La Commissione Organizzativa curerà la parte burocratica, logistica e comunicativa dell’evento e si farà carico di tutte le necessità legate alla gestione organizzativa dell’evento, alla collaborazione con le Università e i loro referenti, alle relazioni con gli ordini professionali e gli enti pubblici coinvolti. Provvederà, inoltre, alle esigenze di carattere logistico e organizzativo di tutti i relatori ospiti nelle due giornate di convegno.  

 

Gli Autori dei lavori selezionati dalla Commissione Scientifica:
  • vedranno il proprio paper su una pubblicazione accademica nazionale ed internazionale;
  • saranno chiamati a relazionare il proprio lavoro nella due giorni di convegno a Napoli;
  • riceveranno articoli e attenzione sulla stampa periodica del settore sicurezza (EPC periodici) e sulla stampa nazionale;
  • saranno intervistati prima, dopo e durante l’evento, saranno protagonisti nei video del convegno e riceveranno una grande esposizione mediatica attraverso i canali social (dirette Facebook, YouTube, Twitter e Instagram) dell’HSE Symposium;
  • saranno ospiti dell’organizzazione del Simposio per tutta la durata del loro soggiorno (vitto e hotel).

 

Le borse di studio EBILAV E FONDOLAVORO

I lavori che brilleranno per innovazione in base ai temi saranno inoltre premiati con le borse di studio di EBILAV e Fondolavoro.

 

Le date dell’HSE Symposium 2019
  • Aprile 2019: la call for abstracts
    I ragazzi di tutte le università italiane da metà marzo potranno iniziare ad inviare l’ABSTRACT (estratto) del proprio lavoro scientifico sui temi del convegno.
  • Maggio 2019: la call for papers
    Gli autori degli abstract migliori potranno inviare i PAPER (lavori scientifici completi).
  • Giugno 2019: la selezione
    La Commissione sceglierà i paper meritevoli di essere pubblicati e relazionati nelle due giornate di ottobre. Tutti gli autori selezionati saranno pubblicati, esporranno il loro lavoro ad ottobre. Tra questi, i migliori e più innovativi saranno premiati con una borsa di studio. Saranno resi noti inoltre il programma del Convegno, i patrocini, gli accademici e le autorità presenti.
    Per ogni tema, saranno premiati i migliori lavori per innovatività e originalità, come nella precedente edizione.
  • Ottobre 2019: l’evento
    Il 25 e 26 ottobre 2019, presso il Policlinico Federico II di Napoli si terrà la due giorni di Convegno con la presentazione dei lavori alla presenza di autorità istituzionali ed accademiche, degli Istituti nazionali INPS ed INAIL, di addetti ai lavori nei campi dell’Ambiente, della Salute e della Sicurezza sul Lavoro e della stampa nazionale. Un evento mediatico di portata eccezionale.

 

Un’occasione imperdibile: la proposta concreta

Il progetto vede il suo completamento e compimento nel convegno del 25 e 26 ottobre a Napoli. L’HSE Symposium costituirà anche quest’anno un’occasione imperdibile per tutti gli addetti ai lavori e giovani studiosi del settore sicurezza sul lavoro.

Un evento unico nel suo genere, che anche nella prossima edizione vedrà nuovamente la massima partecipazione di accademici, istituzioni, autorità, aziende e lavoratori. Novità di questa edizione sarà la produzione di un documento, sotto forma di lettera aperta, a nome di tutti i protagonisti del Simposio. La lettera sarà indirizzata alle istituzioni competenti, per evidenziare le conclusioni del Simposio e stimolare una vera innovazione, ma soprattutto la crescita della “cultura della sicurezza”.

Una proposta che avrà un seguito e sarà contestualmente presentata alle Istituzioni di Camera e Senato, per adeguare la normativa vigente alle esigenze del momento attuale. Un evento, l’HSE Symposium su Salute, Ambiente e Sicurezza sul Lavoro, al quale è impossibile mancare vista la portata accademica, innovativa, ma soprattutto sociale.

SCOPRI COME PRESENTARE IL TUO ABSTRACT
Media Partner: Ambiente & Sicurezza sul Lavoro
Ufficio Stampa e Comunicazione: Tema e Associati
Tel: +390692919431
E-mail: info@hsesymposium.it